Coltivazione domestica del Luppolo 2010 – pilsnonèquell DryHop

E’ primavera, si riparte con la coltivazione del luppolo…

Quest’anno per non fare torto a nessuno (americani, inglesi e tedeschi) sarà la volta del Cascade, Fuggle e Magnum.

 

18-03-10_1007.jpg

 

Intanto, per evitare di rimanere senza birra durante i mesi caldi, ieri nuova cotta di Pilsnonèquell,

1946383221.jpgmalto macinato

570950498.jpg ammostamento

1863227792.jpg trebbie esauste

1863916405.jpg bollitura

1548021398.jpg raffreddamento

 

rispetto alla volta precedente la ricetta è stata modificata un pochino:

 

21-03-10_1515.jpgil lievito usato in questa cotta è il W-34/70;

il malto Melanoidinic era finito e l’ho sostituito con il Biscuit;

anche il luppolo Perle era finito… quindi ho aumentato la dose di Magnum nella prima gittata e fatto quella intermedia con il Saaz; oltre alla classica finitura di Saaz in raffreddamento, ne ho messo una dose anche in dry hop.

Ah, mi è capitata una confezione di Saaz con i coni pieni di semini… una bella rottorua di scatole, spero di non portarmeli in bottiglia!

 

21-03-10_1253.jpg

 

Coltivazione domestica del Luppolo 2010 – pilsnonèquell DryHopultima modifica: 2010-03-21T16:02:00+01:00da beerpurple
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Coltivazione domestica del Luppolo 2010 – pilsnonèquell DryHop

  1. Allora, prima di tutto non conviene prendere i semi. Ti consiglio di prendere delle piantine giovani oppure in alternativa dei rizomi.
    le varietà tedesche le puoi trovare qui: http://www.eickelmann.de/
    quelle inglesi qui: http://www.aplus-hops.co.uk/

    per avere istruzioni:
    http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1194
    http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=2404
    http://forum.areabirra.it/forum/topic.asp?TOPIC_ID=4550

    Ciao

Lascia un commento