ChocoPorter – con malto tostato in casa

14-03-10_1220.jpg

Vi rcordate il malto che avevo tostato nel forno di casa qualche mese fa?

 

http://velleitario.myblog.it/archive/2009/10/25/tostatura-casalinga-del-malto.html

 

Allora, verso la metà di gennaio l’ho utilizzato brassando una Porter. In verità gli esperimenti sono stati due: l’utilizzo del malto tostato in casa e l’utilizzo del Cacao.

veniamo alla ricetta:

 

Ricetta per ChocoPorter, litri finali 12,0 (in bollitura 21,0)

efficienza 78%, bollitura 90min.
OG 1,060, IBU: 32,6, EBC: 56;

Malti:
1000 gr Pale Malt (2 Row) Bel, 1,037;
1000 gr Pilsen (2 Row), 1,039;
200 gr Home Roasted, 1,032;
200 gr Crystal 90L, 1,033;
200 gr Biscuit Malt, 1,036;
200 gr Wheat Malt, Ger, 1,039;
100 gr Flaked Barley, 1,032;
100 gr Melanoidin Malt, 1,037;

Luppoli e altro:
13 gr Columbus (Tomahawk), 14,0 %a.a., 60 min;
15 gr cacao magro, 15 min;
2 gr cannella, 5 min;

 

Lieviti:
SafAle American Ale US-05

(powered by hobbybrew)

 

Ho usato il cacao magro in polvere per limitare al minimo la parte grassa perchè influisce negativamente sulla schiuma, c’è da dire che anche se in misura minore nel cacao magro c’è sempre una percentuale di grasso.

La birra è di colore marrone scuro e ci sono dei riflessi granata, la schiuma è scarsina ed è di color nocciola.

L’odore di cannella è leggero, in prevalenza si sentono gli aromi tostati e il cacao.

Ho fatto una carbonazione molto leggera ed anche questo ha influito sulla schiuma. In bocca si sente il sapore del tostato, la cannella, il cacao, ma anche il caramello del crystal. Dopo i 60 min di bollitura, del Columbus è rimasto solo l’amaro.

 

Più avanti questa ricetta la rifarò eliminando la cannella e sostituendo il malto tostato in casa con il malto Chocolate.


Tostatura casalinga del malto

Prendendo spunto da questi interessantissimi articoli

 

http://www.maxbeer.org/ita/malti-forno.htm

http://www.hobbybirra.info/view_articoli.asp?ART_ID=44&ME_ID=26

 

qualche settimana fa, ho provato a fare un esperimento anch’io, però con del pils a 230°C per ottenere una sorta di chocolate.

 

 

07-10-09_1957.jpg appena infornati

 

07-10-09_2023.jpg dopo 30 minuti

 

25-10-09_1112.jpg prodotto finito

 

Un contributo interessante su questa tecnica lo possiamo trovare in questa puntata di Basic Brewing (thx Hell):

 
Prima di usare i grani è consigliabile un riposo di 15 giorni per evitare sapori di cenere.
 
Ora toccherà provarli…